Come attivare il potere dell’intelligenza molecolare dentro di te

Risveglia l’Intelligenza Molecolare che è dentro di te

“Ci sono fenomeni che sfidano vecchie convinzioni, e necessitano di un livello di pensiero superiore per essere interpretati”. E’ una citazione attribuita ad Einstein. Mai questa frase è così vera in quello che sto per raccontarti.

A volte noi medici un po’ per abitudine e un po’  per nostra formazione, perdiamo di vista che l’essere umano è formato da un corpo ed una mente che possono comunicare ed inviarsi messaggi per il benessere cellulare e per la nostra salute.

Non si tratta di un concetto filosofico, ma di una forza reale presente dentro di noi dimostrabile non solo scientificamente, ma che ognuno di noi può sperimentare nella vita di relazione; se ci poniamo con un nuovo livello di pensiero.

Sto parlando della Intelligenza Molecolare e del suo potere, a molti sconosciuto, di cambiare le vite e la nostra salute. Anche a noi medici.

Ho scoperto il potere dell’intelligenza molecolare sei anni fa, quando avevo problemi di ipertensione e di sovrappeso che non riuscivo a risolvere. Il “mettermi a dieta”, come suggerivano le linee guida delle comunità scientifiche non mi funzionava. Decisi per questo di andare oltre le mie competenze cliniche di medico per cercare la risoluzione del problema in altri territori della ricerca scientifica. Mi colpivano in particolare, le recenti scoperte nel campo della biologia cellulare che avevano aperto la strada ad una nuova interpretazione del mondo cellulare. Un nuovo livello di pensiero per così dire. Fu così che scoprii il potere “dell’Intelligenza Molecolare”.

Il potere dell’Intelligenza Molecolare

L’intelligenza molecolare è una forma di intelligenza diversa rispetto a quella che noi siamo abituati ad identificare con il cervello, nella specie umana. E’ una organizzazione in rete che le cellule del corpo umano hanno per scambiarsi messaggi e ricevere informazioni in tempo reale per mantenere il corpo in salute e in perfetto equilibrio.

Questo è possibile grazie ad un flusso di molecole prodotte dalle stesse cellule.  Molecole che una volta prodotte, circolano nei fluidi corporei attraversando l’intero corpo e facendo comunicare tutte le cellule, anche le più distanti. Noi medici conosciamo bene i nomi di queste molecole; si chiamano ormoni, neurotrasmettitori, peptidi, fattori di crescita, e via dicendo.

Ma la cosa importante che non tutti sanno è che ciò che noi siamo oggi e come potremmo diventare, è governato dal flusso di queste molecole. Perché ognuna di queste “molecole messaggere” contiene una informazione, che una volta giunta a destinazione produrrà sulla cellula bersaglio determinati effetti.

C’è un cervello mobile dentro di noi

La medicina occidentale orientata a specializzare medici su singoli organi e apparati, nel tempo ha fatto perdere di vista la presenza nel corpo umano di una intelligenza molecolare organizzata in rete da sfruttare a nostro vantaggio. Una cosa tangibile della sua presenza è con l’uso di un farmaco. Usiamo farmaci per curare un organo pur sapendo che lo stesso farmaco può danneggiare le cellule di altri organi distanti con i suoi effetti collaterali. Vale in questo caso il principio del rapporto rischi/benefici.

Oggi gli scienziati parlano “dell’intelligenza molecolare” come di un cervello mobile. Un enorme circuito chimico che percepisce informazioni dal mondo esterno, quindi le smista alle cellule facendo produrre loro molecole, che con un linguaggio comune fanno comunicare tutti gli organi del corpo umano. Il sistema endocrino, il sistema nervoso e il sistema immunitario, possono così svolgere le loro funzioni in modo fluido ed intelligente a vantaggio di tutto il corpo.

Come funziona l’intelligenza molecolare

Per capire come funziona la nostra intelligenza molecolare ti porto alcuni esempi:

  • Quando introduciamo del cibo è normale che dopo la fase di assorbimento la glicemia salga. Ma sarebbe dannoso se rimanesse alta per tanto tempo. Ecco allora che grazie all’intelligenza molecolare, dal sangue partono segnali chimici sotto forma di molecole che mandano, in questo caso alle cellule del pancreas, le istruzioni per produrre insulina. L’insulina è un ormone che serve ad abbassare la glicemia; sottrae il glucosio in eccesso dal sangue facendolo penetrare in tutte le cellule del corpo per fornire energia. In questo modo la glicemia torna nei valori normali.
  • Ti sarà certamente capitato qualche volta avvertire sensazioni particolari tipo “strizzoni intestinali” o “farfalle nello stomaco” prima di affrontare una prova o un esame importante. Altre volte il ricordo di una paura o di esperienza dolorosa vissuta in passato, ti avrà suscitato quella sensazione “del cuore in gola” che non è che un aumento del battito cardiaco. Mentre invece evocare con la mente un pensiero rasserenante, ti induce uno stato di calma che fa rallentare il battito cardiaco. Anche questi sono segnali mediati dagli effetti di molecole dell’intelligenza molecolare, i neurotrasmettitori che grazie al sistema in rete mettono in connessione il pensiero che parte dal cervello, con organi anche molto distanti anatomicamente come il cuore o l’intestino.

Come l’intelligenza molecolare può cambiare la nostra vita

C’è un modo per governare il flusso di queste molecole, ed ottenere una salute migliore, una vita sana e longeva. Si fa con lo stile di vita. Dal modo in cui ci nutriamo o facciamo attività fisica, al modo in cui moduliamo lo stress e gestiamo le nostre emozioni, possiamo mandare informazioni che arrivano fino DNA cellulare.

Questo ce lo spiega l’epigenetica, una branca della genetica che si occupa di studiare come segnali provenienti dall’ambiente sotto forma di molecola, sono in grado di attivare sequenze geniche del nostro DNA.

In pratica molecole di vario tipo del mondo esterno si legano nei cromosomi in determinati siti. Da questo legame parte un segnale che porta a produrre nuove proteine, con effetti favorevoli o sfavorevoli al benessere cellulare. Dipende dalla molecola iniziale partita dall’esterno con il nostro stile di vita.

E poiché quando la cellula si replica copia anche questi legami, le informazioni che abbiamo inviato saranno ereditate anche dalle generazioni successive di cellule. Questo vuol dire che le nostre abitudini, il comportamento ed il nostro stile di vita, non solo influenzano il benessere del nostro organismo, ma le trasferiamo anche nella genetica dei nostri figli.

Salute e malattia: due diversi aspetti di uno stesso flusso

Se lo stile di vita può controllare le molecole dell’intelligenza molecolare a vantaggio della nostra salute, allo stesso modo può alterarne il flusso al punto di danneggiare le nostre cellule fino a farci ammalare.

Oggi c’è una nuova visione di salute e malattia sempre più condivisa. Entrambe sono l’espressione, a volte dai contorni sfumati, di interazioni continue che avvengono durante la nostra esistenza tra i fattori genetici di un individuo, e la qualità delle molecole che  arrivano al DNA dal nostro stile di vita.

Così le malattie croniche del mondo occidentale, mi riferisco a malattie come cardiopatie, tumori, diabete, Alzheimer, che sono la causa più importante di mortalità e di lunghe malattie,  non è che nascono dal nulla ma sono la logica conseguenza di un disequilibrio della intelligenza molecolare che ci procuriamo con lo stile di vita.

Un disequilibrio che procede per molto tempo in modo asintomatico, ma che danneggia comunque  le cellule e le funzioni cellulari.

La medicina classica con le comuni indagini diagnostiche (TAC, RMN, etc.), non è in grado di cogliere questi segnali così precoci di questo disequilibrio. Coglie il risultato finale, ovvero il danno d’organo quando ormai siamo in malattia e non possiamo fare altro che intervenire con i farmaci che saremo costretti a prendere per tutta la vita. Poiché in questi casi il farmaco non è che ti fa guarire, tampona soltanto la malattia per non farti peggiorare.

Saper cogliere certi segnali è una nuova consapevolezza

La buona notizia è che quando siamo in questa fase di “disequilibrio molecolare” si può ancora tornare indietro e non ammalarci, nella misura in cui adottiamo le giuste strategie nello stile di vita che scienza ci insegna, per ripristinare in modo corretto il flusso della intelligenza molecolare. Non si tratta di un intervento farmacologico, né di rivolgersi alla sanità.

Siamo noi che dobbiamo farci carico delle nostre responsabilità e diventare consapevoli che abbiamo bisogno di uno standard migliore di qualità del nostro stile di vita.

Ci sono alcuni segnali espressione di questo disequilibrio dell’intelligenza molecolare che il corpo ci comunica. Due in particolare: l’aumento del tessuto adiposo in regione addominale, e la perdita e riduzione della forza e del tono muscolare.

Questo perché alcune molecole come gli ormoni, ad un certo punto della nostra vita cambiano la loro produzione. Continuare allora ad avere lo stesso stile di vita, mangiare allo stesso modo, o lavorare come hai sempre fatto, vuol dire mandare informazioni che non vanno più bene. Devi allora cambiare le informazioni con lo stile di vita. Basterebbe mandare ogni giorno le giuste informazioni per correggere il disequilibrio, adottando le strategie nello stile di vita riguardo a cibo, attività fisica, modulazione dello stress e gestione delle  emozioni che la scienza propone, prima che il tutto possa sfociare in una malattia. L’adozione di adeguate strategie nello stile di vita funzionano anche quando abbiamo una malattia e siamo in cura con farmaci. Possono sicuramente migliorare l’efficacia del farmaco fino a ridurne la posologia, e di conseguenza gli effetti collaterali ad essi collegati.

                 

Il futuro è nel Wellness Molecolare

Il consiglio a questo punto che sento di darti se il tuo corpo sta cambiando ed hai  provato tante soluzioni senza ottenere alcun risultato, è  cambiare livello di pensiero. Pensa alla intelligenza molecolare che è dentro di te, ed a come potresti orientarla con le quattro componenti essenziali dello stile di vita: alimentazione, attività fisica, stress e atteggiamento mentale, che mandano molecole attive per il nostro DNA. E’ un potere reale che è dentro di te, è quanto basta per capire che la qualità del nostro stile di vita, insieme alla qualità delle emozioni generate dalla nostra mente, sono gli elementi più determinanti per proteggere le nostre cellule e per non farci ammalare.

L’intelligenza molecolare ci insegna che aumentare di peso, ingrassare o ammalarsi di una malattia cronica, hanno un’origine multifattoriale e non possono essere risolte da un unico processo tipo: pillole magiche, singoli integratori o diete particolari. La soluzione è andare alla radice del problema, cambiando le abitudini dello stile di vita, quelle che non sono sane per la nostra intelligenza molecolare.

E’ quello che chiamo la “strategia del Wellness Molecolare”, un modello di approccio al benessere personale che ho ideato, per avere gli strumenti giusti dalla scienza con stile di vita, per inviare giuste informazioni al DNA cellulare per produrre molecole positive in grado di garantirci una longevità di successo, fatta di salute, efficienza, bellezza nel corpo e nella mente.

Parte di queste strategie per allenare le tue molecole a uno stile di vita sano, puoi metterle in pratica da solo, le trovi sul mio libro: Wellness Molecolare

Come medico ti farò conoscere nuovi mondi  della ricerca scientifica dove trovare  risposte e soluzioni pratiche a ciò che ci succede nella nostra vita. Ma poiché per ottenere risultati non basta solo conoscere, ma bisogna applicare le strategie nello stile di vita ti farò da coach, anzi da allenatore. Uno di quegli allenatori che si allena con la squadra, perché sono ​le azioni che compiamo costantemente ogni giorno, e non quelle che facciamo una volta ogni tanto a cambiare le nostre vite

Puoi trovare il libro su Amazon https://www.amazon.it/wellness-molecolare-Allena-molecole-stile/dp/B097CTFTYQ

Antonio Maone

Dr. Antonio Maone

Medico del Benessere e Personal Coach e Ideatore del Wellness Molecolare

Alleno professionisti a migliorare salute e forma fisica con lo stile di vita, unendo la medicina tradizionale con altre discipline scientifiche.
Ho ideato il “Wellness Molecolare”, un metodo per procacciarsi salute e benessere con lo stile di vita da cui ne ho tratto un libro.

Iscriviti per ricevere aggiornamenti via email