Wellness Molecolare

Un nuovo paradigma per il tuo stile di vita

Il wellness molecolare è un nuovo paradigma per capire come il nostro stile di vita sia il fattore più determinate per mantenerci in salute. Un modello veramente rivoluzionario nel mondo della scienza, perché consente finalmente di percepire il benessere psicofisico di una persona collegandolo al corpo, alla mente e alle emozioni.

Il wellness molecolare parte dal presupposto che un flusso di “molecole chimiche informazionali” fatto di ormoni, neurotrasmettitori, peptidi, pervade il nostro organismo per collegare e tenere in rete tutte le cellule del nostro corpo. In questa ottica, il nostro metabolismo (l’insieme di tutte le reazioni chimiche che caratterizza un essere vivente) è come un internet biologico, un gigantesco circuito che produce, smista, riceve informazioni dall’esterno e controlla l’intera nostra esistenza.

 Qualsiasi fattore che rallenti o impedisca lo scorrere fluido di questa “intelligenza molecolare” è un fattore di disturbo per il nostro benessere che ci farà ingrassare, o ci procurerà uno stato di salute non ottimale.

Le molecole che regolano la nostra vita

Insulina, glucosinati, allicina, pectina, endorfine, testostrone, cortisolo, dopamina. Queste sono solo alcune delle molecole che regolano la nostra vita.

La buona notizia, e la scienza oggi lo conferma, è che possiamo controllare il flusso di queste molecole lungo importanti “nodi strategici” del metabolismo, con strategie nutrizionali e comportamentali in grado di attivare, rallentare o rendere più efficienti a secondo i casi, determinate vie metaboliche.

E sono le azioni del nostro stile di vita (food, motion, stress strategy) a modulare il flusso di queste molecole verso una direzione favorevole o sfavorevole per la nostra salute.

Siamo noi dunque gli artefici del nostro destino.

I segreti per vivere in salute

La qualità del cibo che introduciamo nel nostro corpo, ma anche il modo in cui facciamo attività fisica, o il modo in cui gestiamo gli stati emozionali e gli stress della giornata, sono i principali campi di azione per controllare e direzionare a nostro vantaggio il flusso di questa “intelligenza molecolare” che governa noi stessi.

È la qualità del nostro stile di vita ci può fare ammalare o stare in salute, avere più energia e lucidità mentale o sentirsi stanchi e depressi, essere positivi e vincenti o persone tristi e pessimiste. Non ci resta altro che conoscere le giuste strategie e saperle applicare. A noi che spetta il primo passo per trasformare la nostra vita in un capolavoro.

Scopri come funzionano la Food Strategy, la Motion Strategy e la Stress Strategy.

L'importanza del cibo per la nostra vita

Food Strategy

Il cibo è nato con l’uomo, per questo è un mezzo utile per dialogare e mandare segnali di salute alle nostre cellule.

Nel mondo occidentale si introducono mediamente sessanta tonnellate di cibo nell’arco di una intera esistenza umana.

La saggia combinazione dei nutrienti degli alimenti diventano allora importanti vettori di “molecole intelligenti” che introdotte nell’organismo, attivano direttamente o indirettamente le vie metaboliche favorevoli a salvaguardare la salute delle nostre cellule e di noi stessi.

Per una vita e un metabolismo sano

Esempi di molecole intelligenti

  • Ne è un esempio “l’insulina”, che sappiamo essere direttamente responsabile dell’aumento del peso corporeo e dell’invecchiamento cellulare quando ne produciamo troppa. Ma sappiamo pure che la sua produzione è fortemente condizionata dalla qualità del cibo che introduciamo. e che, con particolari strategie nutrizionali, possiamo controllare la sua produzione a nostro vantaggio proteggendoci da sovrappeso e obesità.
  • Dei “grassi” invece ci hanno sempre parlato male, imputandoli come i diretti responsabili di aterosclerosi causa di infarto, ictus e ipertensione. Ma oggi sappiamo che non da tutti i grassi bisogna stare alla larga, dipende dalle molecole che lo compongono. Esistono grassi come gli omega 3 di cui le nostre cellule e noi stessi non possiamo farne a meno per stare bene, mentre altri tipi di grassi come i grassi idrogenati e grassi saturi che è bene evitare.
  • Molecole come i “glucosinati” dei broccoli e “allicina” di aglio e cipolla, sono tra le più potenti molecole antitumorali presenti in natura. Perché non sfruttare queste molecole per proteggerci dal cancro?
  • E poi ci sono la “pectina” presenti nella frutta, hanno la capacità di rendere più graduale il carico glicemico di un pasto, quindi particolarmente indicate nel prevenire il Diabete e l’insulino resistenza. Mentre le “Catechine” del tè verde, il “Resveratrolo” dell’uva rossa e gli “Antociani” dei frutti di bosco sono molecole che vale la pena farsele amiche per le spiccate proprietà antiaging, e le capacità di neutralizzare importanti mediatori dell’infiammazione cellulare (il killer silente dentro di noi).

Il rapporto tra molecole ed esercizio fisico

Motion Strategy

Dal piacere di fare attività fisica abbiamo la produzione di molecole come le “endorfine” in grado di inibire la percezione del dolore e dare un senso di euforia.

Allenarsi con i pesi anziché con con un lavoro aerobico, fa la differenza quando si vuole modulare la produzione di molecole ormonali come il “Testosterone” o il “Somatotropo” per incrementare il tono muscolare. Anche allenarsi in determinate ore della giornata, quando il picco di produzione circadiano di questi ormoni è più favorevole, fa la differenza.

Stree strategy: il modo in cui siamo abituati gestire lo stress quotidiano ci aiuta a modulare la produzione di “Cortisolo” ed i suoi effetti sulla nostra salute (si ingrassa e ci si ammala spesso per stress da cortisolo).

Alla ricerca della positività producendo dopamina e serotonina

Molecole emozionali

E ancora, dal modo in cui gestiamo le nostre emozioni possiamo modulare la produzione di molecole come “dopamina” e “serotonina”. La dopamina agisce nei meccanismi della gratificazione, ti gratifica per una azione fatta provocando una naturale tendenza a ripetere quel comportamento. I recettori della dopamina sono gli stessi utilizzati dall’alcol e dagli stupefacenti ed il rischio di creare una dipendenza è alto. Ma il punto è scegliere comportamenti sani per la nostra salute per stimolarne la produzione di dopamina.

La serotonina è la molecola del buon umore, particolarmente attiva quando abbiamo uno stato d’animo positivo. La sua produzione sostiene gli equilibri umorali del sistema nervoso centrale, regola la qualità del sonno, è in grado di controllare l’eccesso fame, induce una azione distensiva e di rilassamento sulla muscolatura.