3 momenti magici per recuperare energia durante la giornata

Per rimanere in salute e non ammalarci dobbiamo regolare la nostra vita secondo il principio dell’alternanza: un pendolo che oscilla tra l’azione e il recupero.

Hai mai sentito parlare di Ormesi? È un termine che deriva dal greco e vuol dire stimolare. In biologia consiste sottoporre le cellule a forme di stress controllato per farle diventare più forti e più resistenti di prima.

È il riposo che precede l’azione. L’alternanza tra azione e recupero è il principio che è alla base di un buon allenamento: allenarsi ad una intensità specifica per l’atleta, è uno stimolo ormetico cui deve far seguito una fase di recupero per ricostruire le fibre usurate, prima di ripartire con un nuovo allenamento. È importante il giusto stress ma cosa ancora più importante, è il recupero dopo lo stress. Perché è in questa fase che le cellule si rigenerano. E’ così che la muscolatura cresce pronta ad affrontare un carico maggiore nell’allenamento successivo.

Dal principio dell’alternanza dipende la nostra salute. Se facciamo una vita troppo sedentaria ci ammaliamo. Ma anche se facciamo una vita troppo iperattiva, troppo in movimento ci ammaliamo. Tutto dipende da come sappiamo calibrare bene nel nostro stile di vita l’alternanza tra questi due momenti: l’azione e il recupero.

Tre momenti di recupero per le tue giornate frenetiche

Biologi e scienziati suggeriscono tre momenti di recupero importanti che dobbiamo inserire strategicamente nelle nostre giornate, per permettere alle cellule di rigenerarsi e funzionare meglio.

1. SONNO

Parti dal sonno per una buona giornata. È necessaria una fase di sonno tra le 7-9 ore per ripulire il cervello dalle tossine accumulate. Può essere di aiuto anche fare una micro pausa di 20 minuti a metà giornata, anche solo chiudendo gli occhi, stando seduti in ufficio in posizione comoda e rilassata, lontano da fonti rumorose, respirando lentamente e profondamente.

2. PAUSA

Rigenera la concentrazione nelle ore lavorative. Fai una piccola pause di 5-10 minuti ogni 50 minuti di attività lavorativa per rigenerare la tua concentrazione. In questo modo hai da un lato uno stress ormetico per 50 minuti di assoluta concentrazione, cui deve seguire una piccola pausa forzata di 10 minuti per staccare e rigenerarsi.

3. ATTIVITÀ FISICA AEROBICA

Fai esercizio aerobico per ossigenare cervello e muscoli. Crea una piccola routine personale di esercizio fisico aerobico quotidiano nel corso della giornata per bilanciare il sedentarismo. L’esercizio fisico quotidiano a medio bassa intensità, garantisce una buona ossigenazione dei nostri organi. Muscoli e cervello funzionano meglio.

Ti devi innamorare del processo. Queste tre modalità che vanno allenate con il nostro stile di vita, innamorarsi del loro processo, giorno dopo giorno. Se ami il processo sei già nel risultato. Perché sono i piccoli cambiamenti che facciamo ogni giorno in modo costante a cambiare la nostra vita è non quelle che facciamo una volta ogni tanto.

Sei in un momento della tua vita in cui senti un calo di energia? Ecco la soluzione: il Wellness Molecolare

Scopri un nuovo stile di vita
con il Wellness Molecolare

Antonio Maone

Dr. Antonio Maone

Medico del Benessere e Personal Coach e Ideatore del Wellness Molecolare

Alleno professionisti a migliorare salute e forma fisica con lo stile di vita, unendo la medicina tradizionale con altre discipline scientifiche.
Ho ideato il “Wellness Molecolare”, un metodo per procacciarsi salute e benessere con lo stile di vita da cui ne ho tratto un libro.

Iscriviti per ricevere aggiornamenti via email